Pedro Fiol

Nato a Santiago de Cuba nel 1970. Lavora tra Cuba e Milano. Pittore, Scultore

Artist Description

foto_fiolFiglio di un insegnante di inglese e di una professoressa di storia, Fiol cresce circondato da libri, immagini e racconti. Frequenta alcune lezioni di disegno e scultura ma, per volere del padre, inizia gli studi di medicina che poi abbandonerà. È il 1998 quando parte per il primo viaggio in Europa dove per la prima volta si trova faccia a faccia con i grandi capolavori dell’arte. Con la sua pittura Fiol intraprende un’incursione personale nell’ambiente artistico italiano. Nel 2006 dipinge le Serie Ermafrodite e Clandestini. Nello stesso anno partecipa al premio Sant’Ambrogio per l’Arte, patrocinato dalla Provincia di Milano, vincendo la medaglia d’argento per la pittura. Nel 2007 apre il suo studio con il nome “Spazio Clandestino”. In rapida successione nascono le Serie Momenti e Le Stanze di Dostoevskij, nel 2008 e 2009 è la volta della Serie Ropa Vieja. Sempre nel 2009 Fiol viene scelto da INA Assitalia Milano per inaugurare la nuova sede espositiva milanese, per l’occasione viene acquistata dall’agenzia una delle opere più pregnanti dell’artista. Nel 2011 è invitato a esporre al Palazzo del Broletto di Pavia.
La antinomia e il paradosso sono determinanti per la comprensione della pittura di Fiol. Un artista che utilizza il quotidiano per modellare la sua arte. Tele di grandi dimensioni in cui prevale la tecnica mista in fondi materici, il supporto il più delle volte è casuale. Il colore, materico e spesso steso con tonalità acide, ha per il pittore un potere terapeutico, come un unguento che opera liberazione e risanamento dalle ferite. Soggetti simili nascono dalla regolarità e determinazione del suo lavoro, immersi nella stessa malinconica condizione atemporale, come per una continua ricerca introspettiva.

Tra le Esposizioni Personali (selezione): nel 2014 “Onmyway”, Corso Italia 13, Milano, a cura di Chiara Gatti; nel 2011 “Percorso Obbligatorio”, Palazzo del Broletto, Pavia, Galleria degli Artisti, Milano, a cura di Marilisa Di Giovanni; nel 2009 “Io e Dostoevkij”, INA Assitalia, Leonardo Assicurazioni, Milano; “Memorias de Seres Inconclusos”, INA Assitalia, Leonardo Assicurazioni, Milano! a cura di Cristina Trivellin. Tra le Exposizioni Collettive (selezione): nel 2010 “Mix 3 Triad” Spazio Concept, Milano; nel 2008 “Dove’è Jackson Pollock? Where’s Jackson Pollock?”. Realtà interiore unica realtà, Citygallery-Studiodieci,Vercelli, a cura di Lorella Giudici e Maria Rosa Pividori.

Map

Via Appiani, 3 Milano